SCEGLIERE LA CAPPA _ le-nostre-cappe

c1
c2

Nello scegliere una cappa aspirante per la propria cucina, al di là dell’aspetto estetico, l’elemento determinante è rappresentato dalla portata d’aria, cioè dalla quantità d’aria aspirata dall’elettrodomestico in un’ora (m³/h).
Il sistema di calcolo più corretto viene di seguito riportato: superficie della cucina per l’altezza dal pavimento al soffitto per 10, dove il 10 è un coefficiente che rappresenta il numero dei ricambi d’aria che in un’ora la cappa deve effettuare per assicurare una corretta aerazione.
Esempio: se la cucina misura 4,3 m per 3,8 m e l’altezza dal pavimento al soffitto è pari a 2,7 m il calcolo da fare è il seguente:
4,3 x 3,8 x 2,7 x 10 = 441 m³/h
Quindi per assicurare un buon ricambio d’aria la cappa dovrà aspirare 441 m³/h.